Home | Email | Mappa | Area Riservata  

Amministrazione
Operazione Trasparenza Valutazione e Merito
La Storia / Il Territorio
Lo stemma
Origine del Nome
Da visitare
Tradizione popolare
Notiziario


 

POPOLAZIONE
Uomini: 1.132
Donne: 1.150
Famiglie: 936 Abitanti: 2.282
Aggiornato al: 31 dicembre 2016

 

Albo pretorio online


Trasparenza valutazione e merito

Orari di apertura al pubblico


 Regione Lombardia

 

Anci Lombardia

 

  

 

Lo stemma 

 

SPIEGAZIONE DELLO STEMMA

Nello stemma viene riassunta la storia e le caratteristiche dello spazio del Comune. Questo stemma venne assegnato con un decreto del re Vittorio Emanuele III, in data 20 novembre 1933. Lo stemma è diviso in quattro parti. In alto a sinistra c’è un campo d’oro che rappresenta il terreno fertile. Nella parte in alto a destra su un campo azzurro sono rappresentate due chiavi incrociate con l’ingegno posto verso l’alto. Le due chiavi forse derivano dalla parola dialettale “ciaf”, indicante la protezione di ferro posta attorno ad un palo trovato durante degli scavi nella zona a nord del paese. E’ probabile che attorno al ferro venissero legate le corde delle barche (vedere parte in basso a sinistra). Nella parte in basso a destra sul campo d’oro è rappresentata un’ancora, lo strumento per tenere ferma la barca in un punto preciso. Forse perché Chieve era il punto di attracco per le imbarcazioni che giravano sul lago Gerundo. Le quattro parti sono divise da una croce d’argento. Sotto lo stemma si incrociano due rami, uno di quercia e uno d’alloro, che sono legati con un nastro tricolore. Sopra lo stemma c’è una corona con fondo rosso e sopra nove aperture sormontate da nove merli a coda di rondine.

 

Comune di Chieve - Via San Giorgio n. 28 - 26010 CHIEVE (CR),  Tel.0373 234323 Fax 0373 234086 - e mail info@comune.chieve.cr.it

PEC: comune.chieve@mailcert.cremasconline.it

©2008 Comune di Chieve - Tutti i diritti riservati

Powered by Klan.IT